Loading...

Chi Siamo

Ieri

Daniela era la responsabile di una catena di negozi di abbigliamento dislocati tra Firenze e Bologna , quando, nel 1975 decise di aprire una propria attività insieme ad un amico, che in seguito abbandonò questo progetto lavorativo. Nacque così il “ Barriga” in via Garibaldi, nel centro di Pontassieve.
Il Barriga aveva come attività principale quella di vendere vestiario dello stile giovane più in voga negli anni '70/'80 di qualità medio – alta. Infatti fin da subito i prodotti che vi si potavano trovare erano delle marche più prestigiose .
Nel 1988 Daniela decise di rinnovarsi e nella stessa via scelse un fondo che permettesse con la sua superficie l'ampliamento dell'area espositiva. Barriga si trasformò in “Daniela Prati”, un negozio completamente nuovo con un concept elegante e funzionale. Particolare attenzione fu data anche all'estetica e all'arredo del negozio. Erano stati messi in primo piano materiali come acciaio, alluminio, vetro e legno, che trasmisero al negozio un'atmosfera dal design contemporaneo .

Chi Siamo Negozio abbigliamento Pontassieve
foto interno negozio

Oggi

Nel 1995 “Daniela Prati “ trasformò definitivamente la sua insegna in “Prati”, un nome più corto per poter essere meglio ricordato dai clienti e nello stesso tempo iniziò la collaborazione del marito di Daniela, Luciano. Prati ha continuato la propria attività su di uno stile rivolto ad una clientela giovane ed esigente, incrementando nel tempo la qualità del vestiario in relazione al cambiare della moda.
Punto di forza del negozio è l'attività di ricerca svolta da Daniela e Luciano che ha permesso a Prati di avere al suo interno le novità e le marche di abbigliamento, scarpe e accessori più apprezzati dalla clientela. Nel 1997 Prati si è “sdoppiato “ed è nato un nuovo negozio “Prati Homme”, sempre nella stessa via, rivolto interamente alla clientela maschile.
Nel 2007 Daniela e Luciano decidono infine di aprire una galleria . “Gallery” è il nome scelto per questa nuova vetrina , nata con il fine di esporre i “nuovi arrivi”. Un sistema di illuminazione studiato ad hoc e l'allestimento contraddistinto da uno stile metropolitano , consentono l'esposizione degli articoli più innovativi del momento, a volte anche sconosciuti, ma che hanno le carte in regola per diventare brand di successo.